giovedì 17 luglio 2014

INSALATA DA TIFFANY: PERCHE' #questoepiubello

Oggi esce il secondo libro dell'MTC dedicato alle insalate, che è stato il tema della sfida lanciata nel giugno 2013 sulla Caesar salad.




Per chi non lo sapesse chiarisco che MTC sta per Menu Turistico Challenge.
Le così dette Challenge, molto in voga negli USA, sono vere e proprie sfide tra bloggers (e anche non bloggers) che ogni mese si confrontano su una stessa ricetta. Qualcuno la propone, i partecipanti la preparano e la pubblicano sul loro blog, dopodiché si premia il vincitore sulla base della documentazione descrittiva e fotografica. Questi, a sua volta, avrà il compito di proporre la ricetta per il mese successivo e ne diverrà giudice.

Questo secondo libro fa parte di un'ampia collana che l'MTC ha in programma di pubblicare ed esce a poco più di 7 mesi di distanza dal precedente.

Le insalate del libro sono suddivise in due parti: le "insalate da Tiffany", che sono quelle che ricreano lo spirito della Belle Epoque, quando questa portata ebbe finalmente una collocazione di tutto rispetto nei menu, e "50 pezzi facili" (che in realtà sono 53), ossia ricette più veloci, ma non per questo meno appetitose e nobili.
In mezzo, una sezione dedicata ai condimenti, alle emulsioni, agli oli - aceti - sali aromatici fatti in casa e tutt'intorno le solite rubriche, dalla storia alla tecnica etc. etc.
 

Considerato il successo direi quasi inaspettato della prima pubblicazione, dal titolo L'ORA DEL paTE' (caso editoriale 2013: seconda ristampa dopo soli 6 giorni), c'è da augurarsi che anche questo libro riscuota il successo che merita, almeno per due motivi.
Il primo in riferimento all'interesse derivante dal tema, con ricette supercollaudate rese ancora più piacevoli grazie alle belle foto e ai disegni carinissimi che le accompagnano.
Il secondo motivo deriva dal fatto che è un libro che fa del bene. Infatti...

Acquistando una copia di Insalata da Tiffany, contribuirai alla creazione di borse di studio per i ragazzi di Piazza dei Mestieri (link: http://www.piazzadeimestieri.it/), un progetto rivolto ai giovani oggetto della dispersione scolastica e che si propone di insegnare loro gli antichi mestieri di un tempo, in uno spazio che ricrea l'atmosfera di una vecchia piazza, con le botteghe di una volta- dal ciabattino, al sarto, al mastro birraio e, ovviamente, anche al cuoco. La Piazza dei Mestieri si ispira dichiaratamente a ricreare il clima delle piazze di una volta, dove persone, arti e mestieri si incontravano e, con un processo di osmosi culturale, si trasferivano vicendevolmente conoscenze e abilità: la centralità del progetto è ovviamente rivolta ai ragazzi che trovano in questa Piazza un punto di aggregazione che fonde i contenuti educativi con uno sguardo positivo e fiducioso nei confronti della  realtà, derivato proprio dall’apprendimento al lavoro, dal modo di usare il proprio tempo libero alla valorizzazione dei propri talenti anche attraverso l’introduzione all’arte, alla musica e al gusto.

Preciso che:

  • Il libro è edito da Sagep Editori
  • Le fotografie sono di Paolo Picciotto
  • Le illustrazioni di Mai Esteve
  • L'impaginazione è di Barbara Ottonello di Sagep Editori
  • La direzione editoriale è di Fabrizio Fazzari
  • Il prezzo è di 18,00 euro.
Ideatrice e curatrice del libro è la grande e infaticabile Alessandra Gennaro.

Acquistando questo libro farai del bene a te stesso ed anche alla onlus che lo sostiene.

Buona lettura!




23 commenti:

  1. Nuovo libro, Olè!!!
    Adoro l'MTC, ho partecipato per la prima volta con la piadina e spero di continuare ;)
    a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava Audrey! Io sono entrato in questa pazza banda di matti da più di un anno e ne sono felicissimo. L'MTC è una bellissima scuola di cucina e anche di vita!

      Elimina
  2. Risposte
    1. Sì, e non vedo l'ora di andarlo a comprare!

      Elimina
  3. Vorrei partecipare anche io con un toast, panino o piadina... chissà se si può fare! :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chissà, però puoi sempre chiedere all'organizzazione, ah ah ah! Intanto, però, questo libro possiamo comprarlo da subito! Ciao

      Elimina
  4. Bellissima esperienza davvero! Vincere o non vincere è sempre una gran *scuola* soprattutto se si partecipa con lo spirito di imparare e di condividere e non di salire in cattedra. Bello, soprattutto, che da un *gioco* e dalla passione per la cucina ne esca una cosa *buona* e che fa del bene.....
    Bello averti in squadra.
    Nora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti io partecipo sempre volentieri a queste sfide pazzerelle, ma la sfida è sempre contro me stesso per vedere se sono capace, e mai contro gli altri perché non vorrei vincere MAI. Grande scuola l'MTC e persone simpaticissime che vorrei tanto incontrare dal vivo!

      Elimina
  5. Grazie, Andrea, grazie davvero! oggi siamo tutti un po' emozionati, ma peno che vada bene così. E' un traguardo importante, forse più del primo, perchè conferma che siamo intenzionati ad andare avanti e possiamo farlo sempre meglio. e nel prossimo libro, ti voglio in squadra, assolutamente! grazie ancora!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Alessandra, l'emozione è normale per chi si impegna col cuore prima che con il fisico. Far parte della squadra sarebbe una cosa che mi onorerebbe moltissimo e mi farebbe felice. Ma nello stesso tempo sono consapevole dei miei limiti: non ci dimentichiamo che io ho cominciato (da zero) solo dopo essere andato in pensione e che la mia è una "cucina per principianti"! Ma se serve, sappi che sono sempre a disposizione! Un abbraccio carissimo :-)))

      Elimina
  6. Sono un po' ignorante sull'argomento, lo ammetto...ma grazie x avermi fatto conoscere questo evento molto interessante..ci farò un pensierino e intanto i complimenti a tutti x l'ottimo lavoro di squadra ^_^
    A presto Andrea <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io credo che sia un libro da tenere (e leggere) in casa per almeno 2 motivi: intanto perché e stato realizzato da noi foodblogger; poi perché comprandolo si fa anche del bene! Tu in fatto di insalate sei fortissima, ma qualcosa da imparare lo troverai di sicuro. A presto carissima

      Elimina
  7. ottima iniziativa!!! costruttiva e benefica!!!! spero di poter elaborare qualcosa di interessante!!!! un abbraccio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso proprio di sì. Ma la 'promoter' è l'infaticabile Alessandra Gennaro. Tutti i nostri complimenti vanno a lei e ai suoi validissimi collaboratori!

      Elimina
  8. bellissima iniziativa!
    Ti auguro un' estate serena e rigenerante
    Buone vacanze
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Alice! Ho visto che tu un po' di vacanza l'hai già fatta. Buon proseguimento (operai per casa permettendo)!

      Elimina
  9. caro Andrea, eccomi di corsa e in ritardo come sempre, leggo ora del tuo "incidente" di percorso e ti ammiro soprattutto per quello che hai scritto, gli uomini difficilmente lo fanno, difficilmente ammettono la loro fragilità. E chi è quel pelosotto/a bianco e nero: stupendo! Un abbraccio e un ronron speciale Helga e Magali

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Helga, sei molto gentile! Quella che hai visto è Tempesta, la gatta di mia figlia che ospito in casa mia di tanto in tanto insieme a Isotta, l'altra gatta. Nella foto è molto coccolosa perché reduce dall'intervento di sterilizzazione (si vedono ancora i peli rasati), ma per onorare il nome che le hanno messo è tutt'altro che paciocca!

      Elimina
  10. Che emozione assistere alla nascita della seconda "creatura" della Community!
    E che libro strepitoso che ne è uscito!
    Complimenti anche a te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero! Oggi, nonostante il caldo, sono anche andato da Feltrinelli per comprarlo ma non ce l'avevano. Per ordinarlo dovevo lasciare un acconto di 5 euro su un prezzo che a loro risultava di 20 euro invece che 18! Naturalmente lo comprerò online oppure da un'altra parte!

      Elimina
  11. Una bellissima cosa, soprattutto la destinazione del ricavato! Bravi!

    RispondiElimina
  12. It's iin reality a nice and helpful piece of info. I'm happy that you simply shared
    this helpful info with us. Pleawse keep us informed likke this.

    Thanks for sharing.

    Here is my weblog: tree trimming greenville sc; ,

    RispondiElimina