lunedì 29 dicembre 2014

Clafoutis alle mele


Questa ricetta nasce dal desiderio di usare il set di stampini per dolci che mia figlia mi ha regalato per Natale.



Tra i vari utilizzi, vedo che questi bei vasetti possono essere usati per fare i clafoutis che io, da bravo ignorante, non so neanche che cosa siano.
Su internet apprendo che si tratta di dolcetti di facile preparazione (ottimo!). Si fanno con frutta fresca (in genere ciliegie, ma anche altra frutta) che si immerge in una specie di pastella simile a quella delle crepes e poi si cuociono al forno.

Siccome a me piacciono i dolci alla mela, decido che il mio primo clafoutis dovesse essere alla mela.

Ingredienti per 4 vasetti

  • 400 g di mele (ca.);
  • 50 g di farina 00;
  • 80 g di zucchero semolato;
  • 200 ml di latte;
  • 2 uova;
  • 1 bustina di vanillina;
  • 2 cucchiaini rasi di cannella in polvere (1 + 1);
  • 1 pizzico di sale;
  • 1 noce di burro + il necessario per imburrare gli stampini.

La preparazione è piuttosto rapida, perciò comincio subito a imburrare gli stampini e ad accendere il forno a 200°.

Sbuccio le mele (quasi 2) e le riduco a cubetti piuttosto sottili. Le metto a cuocere in padella con una noce di burro e un cucchiaino scarso di cannella in polvere. Dopo circa 5 minuti spengo il fuoco e le tengo da parte nella stessa padella.



In una ciotola metto la farina, lo zucchero e un cucchiaino raso di cannella. Mescolo un po' e poi aggiungo le 2 uova insieme a un pizzico di sale. Con una frusta amalgamo gli ingredienti, quindi aggiungo la vanillina ed il latte. Mescolo bene per evitare i grumi fino ad ottenere una pastella liscia e molto fluida.


A questo punto comincio a riempire gli stampini previamente imburrati.
Sul fondo dispongo un primo strato di mele cotte, poi un po' di pastella, quindi di nuovo mele e poi ancora pastella fino ad arrivare un poco sotto al bordo.


Metto tutto in forno già caldo (200°) e li tengo per 45 minuti circa, fin quando l'impasto risulti ben addensato e colorito. Indispensabile la 'prova stecchino' dal momento che l'impasto inizialmente risulta molto fluido.

Inaspettatamente ed incomprensibilmente, non avendo aggiunto né lievito né bicarbonato, durante la cottura questi dolcetti hanno cominciato a rigonfiarsi sovrastando abbondantemente il bordo dei vasetti. Naturalmente, come succede ai soufflés, pochi minuti dopo avere spento il forno hanno cominciato a riabbassarsi.
E questi sono i miei primi clafoutis dopo che il volume era divenuto stabile.


Mia figlia, che era presente per l'assaggio, ne è rimasta molto soddisfatta (e naturalmente anch'io).


Suggerimento: se si deve fare una preparazione per diverse persone, invece degli stampini monodose si può usare una più capiente terrina da forno.




54 commenti:

  1. Bellissimo in queste fantastiche monoporzioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giuliana! Questa volta si può ben dire belli e buoni!

      Elimina
  2. E fai bene perche' sono carinissimi.... ti auguro un 2015 pieno di Salute e serenita?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cinzia, tanti auguri anche a te!

      Elimina
  3. Ma quanto sono carini in quegli stampini!!!!
    Gran bella idea Andrea, complimenti!!!
    Un abbraccio e tanti cari auguri di Buone Feste a te e alla tua famiglia
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, è stato una bella idea! Tantissimi auguri anche a te, cara Carmen!

      Elimina
  4. Che bellissimo regalo...tu figlia andrebbe molto d'accordo anche con me ^_^
    La ricetta che hai scelto x inaugurarlo è perfetta e le foto mi fanno troppa gola..complimenti Andrea!
    Ne approfitto x farti i miei migliori auguri di felici feste <3
    A presto <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Consuelo, anche a te tanti auguri ed un 2015 felice e sereno!

      Elimina
  5. neppure io sapevo cosa fossero :(( grazie per la ricetta!! carinissimi i stampini! auguri di buone feste anche se in ritardo, a questo punto direi buon inizio!! ciao Andrea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Andrea, mi fa piacere incontrarti! Questi dolcetti per me sono stati una vera sorpresa: molto buoni e facili da fare! Per me è il massimo. Buon Anno Nuovo!

      Elimina
  6. Hai fatto dei ministrudel, tipo.
    Sarebbe bello provarli con diversi tipi di frutta! Io non li ho mai provati... wow!! **

    P.s. se passato a vedere cos'hai combinato da me a Natale? ;)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, grazie per la segnalazione, non mi ero accorto che a Natale stavo nel tuo blog-panettone! Sei irresistibile!

      Elimina
  7. clafoutis, mai provato a farne. Ma i tuoi si presentano molto bene!!
    Ne approfitto per farti gli auguri di un buon 2015

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio moltissimo e ricambio con tanto affetto! Io questi dolcetti neanche li conoscevo, ma farli è stato veramente molto semplice! Buon anno a te e ai tuoi cari!

      Elimina
  8. Bellissimi quei pot!! E delizioso il clafoutis alle mele!! Nemmeno io l' ho mai fatto!! Solo pappato!! Un abbraccio!! Uguri per un sereno e felice 2015!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io neanche pappato, ma ora che lo conosco NON lo evito! Auguri anche a te per un buon anno nuovo!

      Elimina
  9. Ciao Andrea.. che bel regalo e che degna fine!!!!Ottimodeve essere il clafoutis di mele..solitamente siamo abituati a quello estivo con le ciliegie.. baciotti e se non ci sentiamo.. auguri per un meraviglioso 2015! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, è vero, bel regalo e degna fine! So che il clafoutis si fa in genere con le ciliegie ma, non avendolo mai assaggiato, a me è piaciuto molto anche questo alle mele e cannella. Buon 2015!

      Elimina
  10. Grazie della visita al mio blog e complimenti x tuo. Aprofitto anch'io x augurarti feste serene e un anno nuovo positivo e ricco di cose belle.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiara, è stato un piacere venirti a trovare! Auguri!

      Elimina
  11. Belle queste formine. Ottima scelta di fare il primo alle mele.
    Sereno 2015.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho un debole per i dolci alle mele, e questi clafoutis non mi hanno deluso! Anche a te, buon 2015!

      Elimina
  12. Carissimo Andrea che bella ricetta e tu l'hai realizzata alla grande! Ti voglio solo augurarti che l'anno nuovo sia come tu lo desideri, con tante piccole belle sorprese, con salute e tranquillità al primo posto!
    Helga

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Helga, speriamo davvero che il 2015 sia come noi lo desideriamo! Un caro abbraccio

      Elimina
  13. Fantastici Andrea! Che bei regali!! Un abbraccio grandissimo e un meraviglioso 2015 per te e la tua famiglia!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marina, tanti tanti auguri anche a te e ai tuoi cari!

      Elimina
  14. Ma che carini questi stampini! Un bellissimo regalo!
    Anche io non ho mai fatto un clafoutis! Mi devo far regalare questi anch'io per mettermi all'opera.
    Baci e buon anno a te e alla tua famiglia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non me li regalavano, forse non avrei mai pensato a comprarli! Una volta a casa, non ho resistito alla tentazione di provarli. E mi sembra che il collaudo sia perfettamente riuscito! Tanti cari auguri per un buon 2015!

      Elimina
  15. ciao Andrea, davvero molto carini gli stampini, ma sono di ceramica? io di solito uso quelli in silicone che uso anche per i muffin. Devo provare anch'io, anche a me piacciono alle mele, mi fanno impazzire, già solo a sentirne il profumo appena usciti dal forno.
    Grazie quindi per questa nuova ricetta.
    Colgo l'occasione per farti gli auguri per questa fine anno e per un ottimo inizio di 2015, a te e ai tuoi cari. ci si trova fra un anno. :-) ciao
    Franca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Franca, grazie per gli auguri che ricambio di tutto cuore!
      Si gli stampini sono di ceramica e questi dolcetti ci sono venuti una delizia. A presto

      Elimina
  16. Ottimi caro Andrea e presentati con maestria..
    Un radioso 2015 per te e famiglia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Nella, mi fa tanto piacere sentirti qui! Baci

      Elimina
    2. ....E per me partecipare al tuo blog , caro Andrea....
      Bacio serale!

      Elimina
    3. Sei troppo dolce, bacio ricambiato!

      Elimina
  17. Ciao Andrea eccomi qui! Ho curiosato un po' sul tuo blog, se vai a Campo de' fiori sei di Roma o almeno ci vivi. Ci abitano i parenti di mamma e quindi ci capito spesso e la conosco bene. Trovato qualcosa che ci unisce oltre la voglia di cucinare. Mi metto volentieri fra i tuoi lettori e assaggio uno di questi deliziosi clafoutis. Un abbraccio e buon anno :)
    Carla Emilia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carla Emilia, sì sono di Roma ma abito in periferia (zona Boccea). Andare in giro per la città è uno dei miei hobby! Grazie per aver ricambiato la visita! Come va nella nuova casa? Sistemato tutto? Ricordo che ogni volta che ho dovuto cambiare casa ci sono voluti mesi per rimettere tutto a posto, un vero incubo! Un caro abbraccio

      Elimina
  18. buoniiii!!! Voglio provarli anch'io, grazie per la ricetta ;)
    Felice anno nuovo Andrea, spero sia ricco di prelibatezze e belle cose :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon anno anche a te e tanta serenità, che di questi tempi non guasta!

      Elimina
  19. Andrea ti sono venuti benissimo, bravo, bravo davvero. E brava anche a tua figlia per quel set, è bellissimo. Ti auguro un felice 2015 a te e alla tua famiglia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non era per mia figlia probabilmente non li avrei mai fatti! Un felice 2015 anche a te!

      Elimina
  20. Risposte
    1. Ora che li ho assaggiati (per la prima volta) piacciono tantissimo anche a me! Mi sa che presto li rifaccio!

      Elimina
  21. a parte che gli stampini che hai ricevuto da tua figlia sono bellissimi, volevo farti i complimenti per l'idea e per il risultato invitante *.*
    Buon 2015 di felicità!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Manuela, auguro anche a te un 2015 sereno e pieno di soddisfazioni!

      Elimina
  22. Molto buono e come dico sempre ormai sei uno chef pasticcere.
    Buon anno a te e famiglia e buona fine settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Edvige, sei sempre molto carina con me! Grazie e buon anno anche a te!

      Elimina
  23. Proprio stasera sono passata da casa e hanno sbagliato l'accensione dei faretti: avevo chiesto due accensioni separate e ne hanno fatto una sola, quando accendo ci vogliono gli occhiali da sole! Speriamo che aggiustino in fretta... un incubo davvero! Buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo se non sei sempre presente quando fai lavori in casa, è quasi inevitabile che facciano qualche errore. Ti rinnovo gli auguri sia per l'anno nuovo, sia per la nuova casa! Ciao

      Elimina
  24. bella idea e stampini deliziosi , buon anno !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stampini deliziosi alla pari di questi dolcetti! Buon anno anche a te!

      Elimina
  25. che carini questi stampini! anche io adoro i dolci con l'accoppiata mele e cannella!
    buon anno Andrea!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mele e cannella per me sono insuperabili! Auguri anche a te, Francesca!

      Elimina
  26. eh ma insomma a me i miei figli non regalano mica cose così azzeccate!!! non è giusto! Anche io voglio gli stampini, sono stufa di poesie e bigliettini... Anche perchè con la scusa mi hai sfornato una delizia qui che è dir poco, confortatemi con le mele dice una nota scrittrice e io mi trovo in pieno accordo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so a quale scrittrice ti riferisci, ma sono pienamente d'accordo! Forse i figli per indovinare il regalo dovrebbero imparare a cucinare... Allora sì che capirebbero cosa farebbe piacere avere in cucina! Un caro abbraccio

      Elimina