sabato 15 giugno 2013

Due premi invece di uno

Finalmente mi decido a ringraziare le mie carissime amiche Eli del blog zuccheropandizucchero e Imma di cucinaconimma che entrambe mi hanno omaggiato di questo bel premio.



Volevo farlo in occasione della pubblicazione di un mio nuovo post, ma invece per un motivo o per l'altro ancora non riesco a scrivere niente di nuovo.
Tra l'altro sto entrando nella fase meditativa che precede sempre la realizzazione della ricetta della sfida dell' MTChallenge  di giugno.
Ma non mi voglio sottrarre agli impegni legati al premio e rispondo alle domande di entrambe.

Le domande di Eli.

Lavori o studi? - Né l'uno né l'altro, sono pensionato.

In che città vivi? - Roma.

preferisci il dolce o il salato? - Dolce, ma non tanto se no si alza la glicemia.

Ballerine o scarpe con il tacco? - Essendo un maschietto, direi tacco basso.

pantaloni o gonna? - Ehm, direi pantaloni.

cioccolato fondente o bianco? - Fondente, ma mi piace anche il cioccolato bianco.

Ligabue o Vasco Rossi? - Ligabue.

Musica italiana o straniera? - Mi piace tutta la musica, ma con quella italiana capisco le parole.

Accompagnata/o o single? - Accompagnato? Forse dovrei dire Sposato.

Birra o Vino? - Vino rosso, la birra in pizzeria.


Dove vai in ferie? - In genere al mare, ma non sempre.

Ed ora le domande di Imma.

Perché questo nome al tuo blog? - Perché è destinato principalmente  ai poco esperti ai quali voglio offrire tutti gli strumenti utili a realizzare dei buoni piatti.

Il tuo hobby principale? - Non saprei, mi piace fare tante cose (andare a spasso, vedere qualche buon film, leggere, cucinare, ecc.) ma non ce n'è una in particolare che prevalga.

Qual'è il tuo piatto forte in cucina? - I maccheroni, cioè la pastasciutta condita in tante maniere, ma preferibilmente col pomodoro: semplice e buonissima.

Ti piace leggere?  - Sì, ma leggo più articoli tecnici o di attualità che romanzi.

Come ti descriveresti? - Seguo il principio del 'vivi e lascia vivere', ma nessuno deve travalicare i confini del lecito a scapito di qualcun altro (le regole della convivenza civile vanno rispettate sempre).

Qual'è il tuo sogno? - No, se vivi di sogni non sarai mai felice! Però puoi avere degli ideali: onestà, amicizia, lealtà, ecc.

Animale preferito? - Mi piacciono i gatti, ma in casa terrei un cane che te lo porti dietro facilmente anche quando ti sposti.

La cosa che più ti fa arrabbiare? - La gente in macchina che va piano (liberissima di farlo), ma che sta sempre nella corsia centrale o addirittura in quella di sinistra.

La colonna sonora della tua vita è.....? - Non saprei proprio! Ricordo con nostalgia le canzoni di quando avevo 18 anni: Adamo (fine Anni '60), oppure Rain and Tears degli Aphrodites Child (1968).




Cosa ne pensi del mio blog? - Lo trovo molto interessante: vi traspare la passione che ci metti e le ricette sono spiegate molto bene.

E con questo finisco e vi saluto. Il premio l'ho già assegnato in una precedente occasione e non mi ripeto.
Alla prossima!



24 commenti:

  1. Complimenti per i premi e per le risposte ;)
    Buona domenica,
    Miky

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Miky, sei molto carina e gentile!

      Elimina
  2. Congratulazioni..vedo che stai facendo incetta di premietti :-P è sempre piacevole leggerti e sapere chi sta dietro lo schermo!
    Buona serata
    la zia Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se continua così per conoscermi meglio dovrete farmi una radiografia, ah ah ah! Però ancora non avete la mia faccia... ma non so quanto ancora resisterò a nasconderla! ^_*

      Elimina
  3. complimenti Andrea! io mi arrabbio quando i ciclisti invece di procedere in fila indiana si mettono in gruppi di due o tre e parlano tra di loro oppure quando i motorini ti sgusciano da tutte le parti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, purtroppo al giorno d'oggi i motivi per arrabbiarsi si sprecano! Ma cerchiamo di avere pazienza (ecco, quella mi manca un po'). Un abbraccio

      Elimina
  4. love and love!
    http://afinaskaterblogspotcom.blogspot.ru/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thanks my dear, you're very pretty.

      Elimina
  5. complimenti per il premio!!!! :-)
    un abbraccio
    Linda

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Linda, ti ringrazio tanto. Fai una buona domenica!

      Elimina
  6. Sei grande!!!!! anche a me piace molto la musica anni '60!!!complimenti per il premio!CIao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era il tempo dei Beatles e dei Rolling Stones, ti pare poco? Però in genere preferivo musiche piuttosto melodiche, quelle adatte ai balli lenti! Un bacio

      Elimina
  7. Ciao, sono arrivata qui da conosciamoci con ... da oggi ti seguo,
    se vuoi venire a trovarmi http://lacucinadianisja.blogspot.it/ ... a presto ....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma allora funziona davvero il Conosciamocicon! Grazie per essere arrivata qui, ti vengo a trovare con grande piacere! A presto

      Elimina
  8. Sempre bello fare la tua conoscenza.. Non mi trovi d'accordo sul discorso dei sogni.. Certo non bisogna vivere di sogni, ma credo che averne sia fondamentale e sia la forza che ci fa crescere!
    Un bacio e a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che hai ragione: la vita senza sogni è troppo arida! Però il concetto richiederebbe un'ampia trattazione che qui non è possibile fare. Io penso che se il sogno è un ideale o un obiettivo da raggiungere (es. voglio diventare un bravo dottore, vorrei conoscere quel posto bellissimo, ecc.), allora sì, anche 100 o 10000; ma se è pura fantasia (es. vorrei essere ricchissimo, o bellissimo, ecc.) serve a poco. Ti abbraccio

      Elimina
  9. giusto ... chi vive di sogni non è mai felice !! Meglio la realtà e qualche ideologia da seguire .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedo che i pareri sul tema sono alquanto discordi, mi fa piacere!
      Forse bisogna capire bene cosa intendiamo per sogno. Comunque non sono così materialista: un po' di fantasia non guasta, soprattutto se serve a distrarci dai problemi quotidiani; ma se fondiamo la nostra vita sui sogni credo che avremo solo grandi delusioni. Altra cosa è avere qualche ideale che, se pure non potremo raggiungere in pieno, ci stimola a fare meglio!

      Elimina
  10. ciao Andrea, è sempre bello conoscerti un pò di più e trovo importante la meditazione prima di ogni sfida importante ;) a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Enrica, la meditazione ha dato i suoi frutti: ho appena fatto e postata un'insalata con i fiocchi: semplice, ma appetitosissima! Buona notte

      Elimina
  11. aahaha...grazie Andrea...e scusa x le domande 1 po femminili :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma figurati, anzi: mi sono divertito ancora di più a rispondere! ahahah!

      Elimina